News dall'ospedale

Un medico dedicato alla neurofibromatosi grazie ad una convenzione con ANF nazionale

Visite mediche due volte alla settimana nei locali al 1° piano Torre delle Medicine, sotto la supervisione di Edoardo Caleffi. Prenotazioni via mail
14 settembre 2020

Contenuto dell'articolo

Nasce all’Ospedale Maggiore un ambulatorio dedicato alla Neurofibromatosi, grazie ad una convenzione firmata tra Azienda Ospedaliero-Universitaria ed ANF (Associazione per la Neurofibromatosi OdV) che ha messo a disposizione le risorse per attivare un contratto con uno specialista dedicato. Le visite saranno effettuate da Antonio Pinazzi sotto la supervisione del direttore della Chirurgia Plastica, Edoardo Caleffi, al 1° piano della Torre delle Medicine, uno/due volte alla settimana (dal 17 settembre 2020). Al dottor Pinazzi il compito di accompagnare i pazienti nel percorso di diagnosi e cura dei pazienti affetti da Neurofibromatosi, dall’organizzazione della visita, al follow up clinico, chirurgico e strumentale.

L’apertura di questo ambulatorio dedicato è per me motivo di grande soddisfazione – ha dichiarato il Presidente ANF Corrado Melegari. – Da tempo i nostri soci chiedevano che Parma, sede dell’Associazione, rimanesse un centro di eccellenza nazionale e punto di riferimento per la diagnosi e cura della Neurofibromatosi. Grazie alla disponibilità dell’Azienda Ospedaliera-Universitaria di Parma, nelle persone del direttore generale Massimo Fabi e del direttore sanitario Ettore Brianti ed alla particolare sensibilità dimostrata dal primario dottor Edoardo Caleffi, tutto questo è diventato realtà. Auguro al dottor Antonio Pinazzi un buon lavoro, certo che questo sarà un ulteriore tassello a sostegno di tutti i pazienti con Neurofibromatosi”.

Analoga soddisfazione viene espressa dal direttore sanitario Azienda Ospedaliero-Universitaria Ettore Brianti e da Edoardo Caleffi, direttore della struttura di Chirurgia Plastica al quale l’ambulatorio farà riferimento.

Parma si riconferma centro di eccellenza della Neurofibromatosi – ha dichiarato Ettore Brianti – in un continuo miglioramento del lavoro clinico e assistenziale che viene svolto dai professionisti e testimonia il proficuo rapporto di collaborazione con l’Associazione ANF”.

Vi confesso che ci tenevo particolarmente – ha detto Caleffi – i pazienti avranno un ambulatorio dedicato che sarà punto di riferimento per far decollare il registro, lo studio genetico, il coordinamento dei vari specialisti, il programma operatorio ed il follow-up medico e chirurgico”. E conferma, con una battuta, il suo impegno organizzativo affinché il progetto funzioni al meglio: “Il dottor Antonio Pinazzi è professionista serio, capace e soprattutto motivato. Ma non sperate di avermi tolto di mezzo, io ci sarò sempre!”.

L’ambulatorio affiancherà i pazienti con sospetta diagnosi di NF anche nel percorso volto ad ottenere il riconoscimento della malattia e l’esenzione al ticket sanitario RBG010, in collaborazione con la struttura di Genetica Medica dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, diretta dal prof. Antonio Percesepe.

Per prenotare una visita occorre inviare una mail a ambulatorionfparma@neurofibromatosi.it con: nome e cognome; codice fiscale e motivo della richiesta di visita. Non è necessario inviare cartelle cliniche ed esami se non richiesti espressamente dal dottore. Oppure telefonare al n. 366.3108425. Gli ingressi più vicini all’ambulatorio (Torre Medicine 1° piano) sono quelli di via Volturno e via Abbeveratoia.

Ultimo aggiornamento contenuti: 14/09/2020

Gallery

Ingrandisci l'immagine 1

Da sx: Corrado Melegari, Ettore Brianti, Antonio Pinazzi, Edoardo Caleffi, Luisa Quarta