Clinica ortopedica

Contenuto dell'articolo

Struttura complessa
del dipartimento Chirurgico generale e Specialistico

Chi siamo

Direttore: Enrico Vaienti
Coordinatore infermieristico Degenza: Roscani Francesco e Michela Crescini
Coordinatore infermieristico Comparto operatorio: Caterina Bergonzi
Coordinatore infermieristico ambulatori, sala gessi e accettazione Pronto soccorso: Angela Sgambato
Medici: Massimiliano T. Alesci, Edoardo Maria Borgogno, Paolo Brunelli, Filippo Calderazzi, Antonio Carolla, Francesco Ceccarelli, Luca Guardoli, Ferruccio Lasagni, Paolo Perini, Francesco Pogliacomi, Raul Polo, Paolo Schiavi, Giacomo Scita, Fabrizio Tacci, Nikolaos Tufekis, Michele Arcangelo Verdano

Cosa facciamo

Diagnosi e assistenza per patologie di tipo ortopedico (malattie degenerative, deformità congenite e acquisite) e traumatologico (fratture, lussazioni, distorsioni, lesioni dei tendini, dei legamenti e della cartilagine), sia d'urgenza che per interventi programmati. In particolare la struttura si occupa di:

  • malattie degenerative articolari (artrosi, esiti di malattie reumatiche) con impianto di artroprotesi (anca, ginocchio, caviglia, mano, spalla, gomito e piede)
  • lesioni legamentose e cartilaginee del ginocchio nello sportivo e non
  • patologia della spalla (periartrite con lesione della cuffia, lussazione recidivante)
  • patologia della mano (M.di Dupytren, M di De Quervain, artrosi trapezio-metacarpica, dito a scatto, sindrome del tunnel carpale)
  • patologia della caviglia e del piede nei neonati, adolescenti e adulti sia congenita che acquisita (piede torto congenito, dita soprannumerarie, piede piatto, cavo, artrosico, alluce valgo e rigido, deformità delle dita)
  • chirurgia artroscopica di spalla, ginocchio e tibio-tarsica
  • trattamento - chirurgico e non – delle complicanze del diabete a livello del piede in collaborazione con altre strutture di medicina interna
  • fratture degli arti, del bacino e dell’acetabolo sia isolate che in politraumatizzati con tecniche di osteosintesi tradizionale, inchiodamento endomidollare e fissazione esterna.

La struttura tratta anche i fallimenti di protesi articolari e i ritardi di consolidazione, le pseudo-artrosi, le deformità post-traumatiche e i fallimenti di osteosintesi e utilizza innesti in collaborazione con la Banca dell’osso dell’Istituto ortopedico Rizzoli di Bologna. Si svolge anche attività di didattica per il corso di studi della facoltà di Medicina e chirurgia, per le scuole di specializzazione di Ortopedia e traumatologia, medicina fisica e riabilitazione e per numerose altre scuole di specializzazione. L’attività di ricerca riguarda l’ambito ortopedico e traumatologico.

Ambulatorio

Padiglione Ortopedie (pad. 02), 2° piano, tel. 0521.703670 (accettazione per visite programmate) e 0521.702873 (accettazione per visite post trauma).

Si svolgono visite specialistiche ortopediche (prima visita) e di controllo (per medicazione, rimozione e rinnovo gessi). Per prenotare la visita specialistica (prima visita) è possibile rivolgersi a tutti gli sportelli Cup, con la richiesta del medico di famiglia; per le visite di controllo (medicazioni, rimozione e rinnovo gessi) è necessario rivolgersi al Punto di accoglienza dell’Ortopedia, con la richiesta del medico specialista o del medico di famiglia.  Entrambe le visite possono essere prenotate anche telefonicamente al Punto di accoglienza: 0521.703505 (lun-ven, 8.00-15.00).

Day surgery

I pazienti che effettuano interventi chirurgici che richiedono una breve permanenza in ospedale e il cui ricovero si esaurisce nell’arco delle ore diurne sono accolti in Day Surgery.

Ricovero

Il ricovero urgente nell'area traumatologica (5° piano padiglione Ortopedia, pad.02) è deciso con accettazione diretta in Pronto soccorso. Il ricovero programmato nell'area ricoveri programmati (4° piano Ortopedia, pad .02 o in degenza breve 6° piano Ala oves, pad. 07) è richiesto da un medico specialista della struttura, che compila la scheda per l’inserimento in lista d’attesa, secondo il grado di priorità. Il personale del day hospital contatta l’ammalato e comunica l’appuntamento per eseguire gli accertamenti di preparazione all’intervento chirurgico, necessari per la patologia. Il ricovero può anche avvenire per trasferimento da un'altra struttura. 

Durante il ricovero, i pazienti sottoposti a intervento chirurgico sono accompagnati a svolgere i primi movimenti per il recupero della capacità di spostamento: è consigliato per questo un abbigliamento comodo tipo tuta da ginnastica o simili. All'interno del reparto sono presenti strumenti (ausili) per il movimento come carrozzine, girelli... a disposizione dei pazienti durante il ricovero. Si richiede la massima attenzione nell'utilizzo e nella restituzione.   

Ambulatorio pre-ricovero

Padiglione Ortopedie (pad. 02), 2°piano, tel. 0521.702789- 0521.702787. Si effettua la preparazione all’intervento chirurgico. L’attività si svolge dal lunedì al venerdì, ore 7.30-14.30.

Orari di visita ai degenti

Leggi tutte le regole da rispettare per prevenire il contagio di Covid-19.  Per programmare la visita ai malati tieni anche conto che in area traumatologica (5°piano padiglione Ortopedia) e in area ricoveri programmati (4° piano padiglione Ortopedie), è possibile fare visita ai malati tutti i giorni:

  • per i malati in letto con il numero pari dalle ore 13.00 alle ore 13.30;
  • per i malati in letto con il numero dispari dalle ore 12.30 alle ore 13.00.

Orari di ricevimento

I familiari possono contattare i medici dal lunedì al venerdì, ore 12.30-13.30. Il coordinatore infermieristico è disponibile per informazioni dal lunedì al venerdì. E' possibile richiedere un colloquio con il direttore presso la segreteria, tel. 0521.702144 (lun-ven, 8.00-15.00).

Ultimo aggiornamento contenuti: 16/11/2021

È possibile navigare le slide utilizzando i tasti freccia

È possibile navigare le slide utilizzando i tasti freccia