Chirurgia senologica

Contenuto dell'articolo

Struttura semplice dipartimentale del dipartimento Cardio-Toracico-Vascolare

Chi siamo

Responsabile: Leonardo Cattelani
Coordinatore infermieristico della degenza Day surgery: Stefania Borlotti
Coordinatore infermieristico Comparto operatorio: Carla Beggi e Francesca De Silvo
Coordinatore infermieristico ambulatori area chirurgica: Luciana Bondi
Responsabile infermieristico dell’Ambulatorio di Chirurgia senologica: Maria Conti
Medici: Maria Francesca Arcuri, Francesca Gussago, Susanna Polotto; collabora con la struttura anche Stefano Baldassarre, medico della Chirurgia plastica.

Cosa facciamo

La Chirurgia senologia è inserita all’interno del team multidisciplinare della Breast Unit; i casi vengono analizzati e discussi tra i componenti del team per offrire percorsi diagnostico-terapeutici omogenei e personalizzati per ogni singola paziente. Ci occupiamo della patologia benigna e della patologia oncologica della mammella. La struttura tratta una media di circa 420 nuovi casi di neoplasia mammaria all’anno. L’équipe chirurgica 'dedicata' della struttura si occupa della patologia mammaria in modo esclusivo, con circa 100 interventi/anno di tumore mammario per ogni chirurgo.
L’attività chirurgica comprende gli interventi conservativi (come quadrantectomie e nodulectomie), utilizzando anche tecniche di oncoplastica e quelli demolitivi, (mastectomie con e senza risparmio di cute o del complesso areola capezzolo), dedicando particolare attenzione agli aspetti ricostruttivi, possibilmente immediati (durante lo stesso intervento) con impianti protesici o con l’utilizzo di lembi autologhi. Se necessario, si interviene anche sulla mammella sana controlaterale al fine di ottenere la migliore simmetrizzazione. L’obiettivo principale è pertanto ottenere la migliore efficacia nel controllo locale della malattia tumorale, ottimizzando al tempo stesso i risultati estetici per mantenere l’integrità femminile. Per conoscere le tecniche e gli obiettivi, vedi l'approfondimento
L’analisi intraoperatoria del linfonodo sentinella ha luogo di routine per le neoplasie invasive, permettendo quasi sempre l’immediato riscontro di eventuali metastasi linfonodali ascellari, con lo scopo di limitare gli interventi di dissezione ascellare successivi e non necessari. La tecnica di localizzazione 'radioguided occult lesion localization' - ROLL - è utilizzata quando la neoplasia non è palpabile (microcalcificazioni o noduli molto piccoli); essa permette un'asportazione mirata della lesione. 

Ambulatori

Ambulatorio chirurgico n. 6, Torre medicine (pad.01), piano 1, tel. 0521.702378

• Si svolge attività di preparazione all’intervento: esami e accertamenti, viene consegnato materiale informativo e un questionario anestesiologico che il paziente dovrà compilare, al fine di raccogliere informazioni sulle condizioni di salute della persona e sul suo stile di vita.

• Si svolgono le seguenti attività di chirurgia senologica: prime visite, medicazioni in donne operate per patologia mammaria,  visite di controllo, visite di follow up e consegna esame istologico.

E’ possibile prenotare la prima visita con richiesta del medico di famiglia, presso i punti di prenotazione CUP. 

Ricovero

I ricoveri per la Chirurgia senologica sono eseguiti: 

  • in Day surgery in Ala est (pad.05), 6° piano, con dimissione in giornata per gli interventi (quadrantectomie semplici, quadrantectomie con biopsia del linfonodo sentinella, nodulectomie, biopsie, ecc.) con procedure poco invasive 
  • o con ricovero in regime ordinario per gli interventi più invasivi (mastectomie con o senza ricostruzione, lembi autologhi ecc.) con degenza ordinaria in Ala est (pad. 05), 6° piano
    Il ricovero urgente è deciso dal medico di Pronto Soccorso, in accordo con lo specialista della struttura.
    Il ricovero programmato è deciso dallo specialista dopo la visita; l'ingresso avviene secondo l'ordine di prenotazione e le priorità legate alla patologia, nel rispetto dei tempi di attesa regionali. Il ricovero può avvenire anche su trasferimento da un'altra struttura.

Orari di visita ai degenti

La visita è consigliata in stanza a un solo famigliare per paziente; la visita è sconsigliata a bambini al di sotto dei 12 anni.

Orari di ricevimento

I medici del reparto sono disponibili per i colloqui con i familiari dei pazienti ricoverati tutti i giorni su appuntamento.
Il coordinatore infermieristico è disponibile per informazioni dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 15.00.

Ultimo aggiornamento contenuti: 29/08/2019

È possibile navigare le slide utilizzando i tasti freccia