Immunogenetica dei trapianti

Contenuto dell'articolo

Struttura semplice dipartimentale del Dipartimento diagnostico

Chi siamo

Responsabile: Paola Zanelli
Coordinatore: Stefania Bardini
Dirigenti Biologi: Magda Benecchi, Silvia Giuliodori, Roberta Merli, Valentina Sgobba 

Cosa facciamo

La struttura svolge la funzione di HUB regionale per l’Immunogenetica del trapianto renale. Nei laboratori della struttura, si svolgono le indagini e le procedure connesse alla preparazione al trapianto per i pazienti che fanno riferimento ai tre centri regionali di Parma, Bologna e Modena. Le procedure consistono in esami di immunogenetica.

La Struttura è sede del Centro Donatori PR01 del Registro Italiano Donatori Midollo Osseo (IBMDR) e collabora con la Associazione Donatori Midollo Osseo: esegue i test di conferma per i donatori selezionati e tutte le procedure in caso di donazione di Cellule Staminali Ematopoietiche CSE o di midollo osseo, in collaborazione con il Centro Trapianti di Midollo Osseo e CSE e dell’Immunoematologia e trasfusionale di questo ospedale. Il laboratorio della struttura è riferimento per il locale Centro Trapianti di Midollo Osseo e di Cellule Staminali Ematopoietiche CSE, per il quale si eseguono gli esami per le tipizzazioni (Human Leucocyte Antigen - HLA in alta risoluzione) dei pazienti e dei loro possibili donatori familiari.

 

In dettaglio:

Gli esami in vista del trapianto consistono in:

  • la tipizzazione HLA molecolare dei pazienti in lista d’attesa per trapianto afferenti ai Centri di Modena e Parma,
  • la tipizzazione HLA molecolare dei donatori cadavere (a cuore battente o dopo morte cardiaca) di tutta la regione Emilia-Romagna,
  • la tipizzazione HLA molecolare dei possibili donatori viventi provenienti dai Centri Trapianto di Modena e Parma,
  • le prove crociate pre-trapianto (cross match) con metodiche sierologiche e citofluorimetriche per tutti i trapianti da donatore cadavere della regione e per quelli da donatore vivente dei centri di Parma e Modena,
  • lo screening e la determinazione specificità anticorpali anti HLA con metodiche sierologiche ed in fase solida sui sieri dei pazienti in lista d’attesa per trapianto di tutta la regione.

Le attività connesse al trapianto da donatore cadavere (tipizzazione del donatore e cross match) con servizio di pronta disponibilità h24 sono svolte sulla base della urgenza. Vengono infine studiate le correlazioni tra antigeni Human Leucocyte Antigen-HLA e suscettibilità a malattie o effetti avversi di farmaci.

Orari di ricevimento

E' possibile contattare i professionisti della struttura dal lunedì al venerdì, dalle 7.30 alle 16.30.

Ultimo aggiornamento contenuti: 09/09/2019