Fascicolo sanitario elettronico FSE

Contenuto dell'articolo

Che cosa è

Il Fascicolo Sanitario elettronico (FSE) è la raccolta online, in forma protetta e riservata,  di dati e informazioni che costituiscono la storia clinica di una persona; contiene i dati anagrafici del titolare e viene alimentato progressivamente con i dati e i documenti sanitari rilasciati dalle strutture del Servizio Sanitario Regionale (SSR), pubbliche e private accreditate. Il Fascicolo è facoltativo e gratuito.

A chi è rivolto

Tutte le persone maggiorenni iscritte al Servizio Sanitario Regionale – che hanno dunque scelto un medico o un pediatra di famiglia – e che hanno dato il proprio consenso formale all’inserimento dei propri dati. Per i minori può essere attivato da un genitore o da chi ne esercita la potestà genitoriale solo dopo aver già attivato il proprio Fascicolo Sanitario.

Come attivarlo, cosa occorre e dove andare 

Per attivare il Fascicolo sanitario elettronico occorre essere assistiti da un medico di famiglia della Regione Emilia-Romagna, avere una mail percsonale e un numero di cellulare. Inoltre, per ottenere l’attivazione del fascicolo sanitario elettronico, bisogna possedere un’identità SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) che  permette a cittadini maggiorenni e imprese di accedere ai servizi online di pubbliche amministrazioni e privati.

L’identità SPID può essere rilasciata da diversi Provider e con diverse modalità; servono sempre: la scansione fronte/retro del documento di identità e della tessera sanitaria, un cellulare e un indirizzo di posta elettronica. Il gestore del Fascicolo Sanitario Elettronico dell’Emilia-Romagna, che si chiama Lepida, è anche Provider SPID. Se scegli Lepida per attivare la tua SPID, puoi preregistrarti qui e completare il percorso in uno dei tanti punti di attivazione disponibili nella tua zona (Comuni, Farmaci, Sportelli Unici, Associazioni o Enti), oltre che negli sportelli Cup dell’Asl di Parma

Scarica la locandina informativa.

Puoi anche attivarlo tramite la registrazione allo sportello: scopri gli sportelli dell’Ausl di Parma che rilasciano SPID Lepida dell’AUSL. Ricorda di portare con te un documento d’identità e relativa fotocopia e un indirizzo e-mail valido. L’operatore ti consegnerà la prima parte di password di accesso. La seconda verrà inviata direttamente all’indirizzo e-mail che hai fornito. 

Oltre a Lepida, ci sono diversi Provider che rilasciano SPID, consulta qui l’elenco

Chi può attivare il fascicolo sanitario elettronico

Tutti i cittadini maggiorenni iscritti al Servizio Sanitario Regionale possono attivare il fascicolo sanitario elettronico. E’ possibile attivare il FSE per altre persone, in questo caso è necessario l’apposito modulo dei delega compilato, una fotocopia del documento di identità del delegato e del delegante. Per i minori, il FSE è attivato dai genitori, che potranno collegarlo al proprio, fino al compimento della maggiore età del figlio. Anche in questo caso, è necessario compilare un apposito modulo. Lo stesso vale per i tutori, in caso di persone soggette a tutela. Clicca qui per scaricare la modulistica (delega e attivazione minori). Oltre ad essere assistiti da un medico di medicina generale della Regione Emilia-Romagna, occorre avere una email personale e un numero di cellulare. 

Come consultare il fascicolo sanitario elettronico

Con le tue credenziali (Username e password), collegati al sito www.fascicolo-sanitario.it  e inizia a consultare e utilizzare il tuo FSE, oppure scarica qui l’app. Se vuoi essere avvisato via e-mail o via sms ogni volta che viene inserito un nuovo documento nel tuo fascicolo, attiva la funzione dal pulsante “Notifiche” presente nella parte alta della pagina principale del FSE.

Conosci il fascicolo elettronico nel dettaglio: 

  • Semplicità e velocità. Con il fascicolo sanitario elettronico hai a disposizione in modo immediato, sempre aggiornato e riservato, tutta la tua  documentazione sanitaria a partire dal 2008: prescrizioni specialistiche e di farmaci, referti di  visite, esami e di pronto soccorso, lettere di dimissione rilasciate da strutture sanitarie pubbliche della regione.
  • Con il Fascicolo sanitario elettronico hai tutto sempre ordinato, a tua disposizione in un unico posto e sempre con te: risparmi stress, tempo e fatica e, in più, eviti di spostarti e fare inutili file agli sportelli.
  • Consulti la tua storia clinica, ovunque tu vada, in Italia e all’estero, per svago o per lavoro: basta avere a disposizione una connessione a internet!
  • Il Fascicolo elettronico è utile anche nelle normali visite dal tuo medico o ai controlli di routine: non devi portare con te nulla e il medico o il professionista, con il tuo permesso, potranno consultare il tuo profilo sanitario sintetico e i dati di loro interesse in modo rapido e preciso.
  • Prenoti on line visite ed esami specialistici (al momento solo alcune, ma saranno sempre di più), paghi il ticket, ricevi direttamente il relativo referto. Per le visite ed esami non prenotabili on line stampa la prescrizione/promemoria presente nel tuo fascicolo e recati direttamente al Cup o in Farmacia a prenotare la visita.
  • Consulti la prescrizione della terapia anticoagulante orale TAO. 
  • Cambi o revochi il medico di medicina generale o il pediatra di libera scelta. Clicca qui per saperne di più.
  • Inserisci, modifichi o revochi la tua autocertificazione del reddito. Clicca qui per saperne di più. 
  • Consulti il tuo certificato vaccinale e l’attestato di iscrizione al Servizio sanitario.
  • Per i farmaci, soprattutto quelli che prendi abitualmente, potrai evitare di recarti dal tuo medico a ritirare le ricette. Una volta prescritti, verrai avvertito tramite e-mail o sms della  ricetta/promemoria nel tuo fascicolo. 
  • Scarichi i referti di radiologia on line. Clicca qui per saperne di più. 
  • Eviti inutili spostamenti e attese e non rischi di smarrire la tua documentazione sanitaria.
Ultimo aggiornamento contenuti: 22/12/2021