Settore Formazione e sviluppo del potenziale

Contenuto dell'articolo

Cosa fa il settore formazione e sviluppo del potenziale: mission e vision 

Promuovere la cultura della formazione professionale e dell’educazione continua in medicina, in un contesto professionale caratterizzato da una complessità di sistema e dall’eterogeneità dei saperi professionali, grazie alla gestione coerente e funzionale dei processi formativi è l’obiettivo del settore. Il Settore Formazione impronta la propria attività di definizione dei bisogni formativi in stretta collaborazione con i professionisti, con coerenza verticale al fine di avviare percorsi di sviluppo delle competenze, necessari al miglioramento dei processi gestionali e assistenziali. La formazione assume quindi una funzione fondamentale che si concretizza nella lettura delle esigenze aziendali e nella loro trasformazione in progetti e piani formativi per avviare processi di apprendimento e miglioramento dei processi assistenziali e gestionali. In questo senso si inquadra anche come gestione dei processi formativi, attraverso una funzione di orientamento rispetto alle esigenze della domanda, e dei processi di cura con forte orientamento allo sviluppo delle competenze dei professionisti. La formazione, da un lato. vuole essere una leva strategica per lo sviluppo dell’organizzazione e per accompagnare il cambiamento e dall’altro vuole svolgere un’azione connessa al processo di valutazione e sviluppo delle competenze distintive con particolare riferimento per i processi di integrazione professionale, che rappresentato un asse strategico di particolare rilevanza nel breve e medio periodo. La formazione si esprime dunque in termini di processo: analisi dei bisogni , progettazione e la realizzazione delle iniziative formative cui deve seguire una puntuale valutazione dei risultati: questo è il tema di fondo che accompagna la programmazione della Formazione. 

Offerta formativa e servizi: come e dove

L’elenco delle iniziative formative organizzate dall’Azienda è consultabile sul portale GRU, dove è possibile effettuare anche l’iscrizione on line, su due percorsi:

  • per i professionisti che hanno un rapporto di lavoro come dipendenti o personale convenzionato in un’Azienda Sanitaria della Regione Emilia-Romagna.
  • per tutti i professionisti che non lavorano in un’Azienda Sanitaria dell’Emilia-Romagna o per coloro che hanno una tipologia di contratto diverso, come contratto libero professionista, borsista …

L’elenco dei docenti

Per il miglioramento continuo e la soddisfazione dell’utenza, è prevista la possibilità di conoscere l’elenco dei docenti ed i curricula dei professionisti che svolgono attività di docenza nei corsi formativi interni.

Disponibilità sale e aule per iniziative formative

Per svolgere l’attività formativa in ambito aziendale sono disponibili una sala Congressi e aule che rispondono come dotazione ai requisiti per la formazione d’aula e per la formazione sul campo. Si tratta di tre tipi di aule: aule che prevedono la dotazione di postazione informatica, videoproiettore, programma per riproduzione video, lavagna a muro, lavagna a fogli mobili, sistema di impianto audio con microfoni da tavolo, radiomicrofoni e impianto di amplificazione; aule che prevedono la dotazione di postazione informatica, videoproiettore, programma per riproduzione video, lavagna a muro, lavagna a fogli mobili, microfoni da tavolo e impianto di amplificazione; aule non destinate alla formazione d’aula che possono essere utilizzate per lavori di gruppo o formazione sul campo con dotazione è minima e lavagna a muro. 

L’opinione degli utenti ci aiuta a migliorare: come gestiamo la relazione 

Per il miglioramento continuo e la soddisfazione dell’utenza, vi chiediamo di inviarci suggerimenti, segnalazioni e valutazioni relativamente alle iniziative formative organizzate, oltre che consultare i documenti che riguardano le linee di programmazione e la valutazione dell’attività formativa svolta.

  • Nella programmazione e report della formazione sono disponibili il piano delle attività formative PAF e il rapporto annuale sulle attività formative RAF per tutta la parte che attiene alla valutazione dell’attività svolta come provider ECM
  • Nella sezione suggerimenti e valutazioni, attraverso la compilazione di brevi questionari on line in forma anonima, puoi esprimere valutazioni e fornire suggerimenti in merito ai vari ambiti della formazione. Il tuo contributo e i tuoi suggerimenti ci permetteranno di migliorare sia gli eventi che le fasi del processo formativo. La valutazione, infatti, riguarda diverse fasi: l’analisi dei fabbisogni, il processo di progettazione formativa, il cosidetto costruire gli eventi, la gestione dell’evento, il sistema informativo del settore, la qualità e la individuazione dei docenti.

    1. la valutazione del processo formativo:  il questionario

    2. la valutazione degli eventi: per fornire valutazioni e suggerimenti in merito ad eventi formativi aziendali, esprimere le valutazioni quantitative del corso e qualitative rispetto a punti di forza, punti di debolezza e necessità di integrazione il questionario

    3. la valutazione delle attività del settore formazione: per fornire valutazioni e indicazioni rispetto ai servizi: il questionario 

Ultimo aggiornamento contenuti: 07/05/2019