Caterina Caminiti

Direttore della Struttura complessa Ricerca clinica ed epidemiologica

Contenuto dell'articolo

Si laurea in Scienze Biologiche nel novembre del 1983, presso l’Università degli Studi di Parma, con 110/110. Nel triennio successivo ha conseguito la borsa di studio presso l’Istituto di Statistica Medica e Biometria dell’Università degli Studi di Milano, dove nel 1987 ha ottenuto, con il massimo dei voti, la specializzazione in Statistica Medica ed Epidemiologia. Ha svolto un’esperienza all’estero ai fini della stesura della tesi di specialità presso l’Università di Harvard, School of Public Health di Boston (USA), nel Dipartimento di Biostatistica diretto dal prof. Marvin Zelen. Titolare dal 2002 del diploma Master Universitario di II livello in Biostatistica conseguito nel Dipartimento di Statistica all’Università di Bologna.

Dal 1989 al 1995 ha svolto attività di consulenza per la progettazione ed implementazione di studi epidemiologici presso il Servizio d’Igiene Pubblica e la Direzione Sanitaria dell’Ospedale di Parma. Dal 1996 assume le funzioni di responsabilità di direzione e coordinamento del Settore Epidemiologia e Analisi della Produzione, in staff alla Direzione generale.

Dal 2009 al 2020 ha diretto l’Unità Operativa Ricerca e Innovazione, struttura complessa in staff alla Direzione generale dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma; dal 2021 dirige la Struttura complessa Ricerca clinica ed epidemiologica.

Dal 1997 è professore a contratto in “Biostatistica” e “Metodologia della ricerca” alla facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Parma degli studenti iscritti alla Scuola di Specializzazione in Oncologia, Ematologia, Allergologia e Immunologia Clinica, Malattie dell’Apparato Respiratorio, Endocrinologia e Medicina Interna. E’ direttore scientifico e responsabile di 3 edizioni di un Master di II livello (due finanziati nell’ambito del Bando Programma Ricerca Regione Università ed uno Universitario), dal titolo “Fondamenti di Metodologia della Ricerca” e svolge da 4 anni attività di docenza nell’ambito del Master Universitario di II livello “Cellule staminali ematopoietiche e medicina rigenerativa” dell’Università di Parma.

Dal 1998 è componente esperto in biostatistica del Comitato Etico Indipendente dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma e del Comitato Etico della provincia di Modena dal 2006 al 2013.

Collabora con l’Associazione Italiana Oncologia Medica (AIOM) in qualità di segretario del Working Group per la definizione delle Linee Guida per l’assistenza psicosociale ai malati oncologici. Fino al 2006 ha coordinato la commissione “Ricerca e Sviluppo” della Società Italiana di Statistica Medica e Epidemiologia Clinica (SISMEC).

Autrice di 56 pubblicazioni indicizzate su Isi Web of Knowledge con un Impact Factor di 467.33, è ospite emerito nei convegni scientifici nazionali ed internazionali. L’elenco delle pubblicazioni.

Ultimo aggiornamento contenuti: 08/11/2021