Scienze radiologiche

Contenuto dell'articolo

Struttura complessa
del dipartimento Diagnostico

Chi siamo

Direttore: Nicola Sverzellati
Capotecnico: Raffaele Santillo
Medici: Lorenzo Bertolini, Simona Biggi, Cristina Branchi, Franco Bruschi, Simone Cella, Gianfranco Chiari, Alfonsa Lombardi, Carmelinda Manna, Mario Silva 

Cosa facciamo

L’unità operativa Scienze Radiologiche offre un servizio di attività di diagnostica per immagini per pazienti in regime di ricovero ed ambulatoriale.  Scienze Radiologiche dispone di sale diagnostiche per esami di radiologia tradizionale, ecografia, tomografia computerizzata e risonanza magnetica.

Attività assistenziale: il personale medico di Scienze Radiologiche utilizza gli strumenti diagnostici per lo studio di patologie neoplastiche, infiammatorie acute e croniche, degenerative e malformative di tutti gli organi e apparati. Vengono eseguiti esami specialistici per lo studio delle patologie cervicali, odontostomatologiche, genitourinarie (ad esempio risonanza magnetica multiparametrica della prostata), muscoloscheletriche e vascolari. Scienze Radiologiche mantiene ed alimenta una lunga tradizione per lo studio delle patologie toraciche sia in ambito clinico che di ricerca, tra le quali le patologie croniche infiammatorie/fibrosanti ed oncologiche. 

Il personale medico di Scienze Radiologiche si occupa dell’attività di diagnostica per immagini per le strutture di Ostetricia e ginecologia, Pneumologia, Pediatria, Dermatologia, Oncologia medica, Geriatria, Medicina interna e Lungodegenza critica, Ematologia e Nefrologia.

L’attività di radiologica toracica è inoltre incardinata nei gruppi multidisciplinari ‘Gruppo Interdisciplinare di Interstitial Lung Disease (GI-ILD)’ e ‘Gruppo Interdisciplinare di Oncologia Toracica (GIOT)’ che, a cadenza mensile o settimanale, prevedono la discussione collegiale di casi clinici complessi e consulenze esterne provenienti da altre strutture ospedaliere nazionali. Il GIOT si inserisce in un Percorso Diagnostico Terapeutico assistenziale (PDTA) di Oncologia Toracica finalizzato all’ottimizzazione della diagnosi e della programmazione terapeutica.

Attività accademica: una quotidiana attività di didattica e di ricerca si sviluppa all'interno di Scienze radiologiche, secondo la missione universitaria.

Attività didattica: insegnamento della diagnostica per immagini nell'ambito dei Corsi di Laurea magistrale di Medicina e chirurgia, del Corso di Laurea triennale di tecniche di Radiologia medica per immagini e radioterapia, di numerose Scuole di specializzazione in discipline mediche e chirurgiche. Scienze radiologiche è sede della Scuola di specializzazione di diagnostica per immagini e radioterapia che include un ampio numero di medici in formazione specialistica. Nel riquadro a lato tutti gli approfondimenti.

Attività scientifica: pubblicazioni di rilievo internazionale e collaborazioni scientifiche internazionali costituiscono il motore culturale dell’attività accademica che caratterizzano Scienze radiologiche. Nel riquadro a lato il link alle principali tematiche di ricerca di Scienze radiologiche.

 

Radiologia pediatrica

Ospedale dei bambini (pad. 12), piano terra, tel. 0521. 702220 – fax 0521.702271, l’ingresso dell’Ospedale dei bambini è su via Abbeveratoia

La radiologia pediatrica opera secondo metodiche integrate di imaging. L’attività è rivolta a pazienti in età pediatrica in regime di ricovero, di day hospital e ambulatoriale. Riguarda le patologie neoplastiche, infiammatorie acute e croniche, degenerative e malformative dei vari organi e apparati. Le metodiche diagnostiche utilizzate comprendono radiologia tradizionale, ecografia, Tac e risonanza magnetica.

Nel dettaglio: l’ecotomografia si è rivelata la metodica di maggior sviluppo e approfondimento scientifico (in particolare ecografia della giunzione gastro-esofagea e cistosonografia per la diagnosi del reflusso, rispettivamente, gastro-esofageo e vescico-ureterale).
L’imaging integrato specialistico è praticato per lo studio delle malattie oncoematologiche, reumatologiche , delle malattie infiammatorie croniche intestinali, per la malattia celiaca, il diabete mellito e la fibrosi cistica.
Si conduce lo screening ecografico per la prevenzione della displasia dell’anca.

Costiuiscono campi di ricerca l’imaging auxologico (sviluppo puberale) l’inquadramento diagnostico radiografico delle displasie scheletriche e le patologie di interesse endocrinologico.

E’ possibile prenotare le prestazioni di radiologia pediatrica presso i punti di prenotazione CUP con la richiesta del medico di famiglia o del pediatra.

Orari di ricevimento

I familiari possono contattare i medici e il direttore il martedì, ore 14.30-15.30.
Il capotecnico è disponibile per informazioni dal lunedì al venerdì.

Ultimo aggiornamento contenuti: 27/08/2019

È possibile navigare le slide utilizzando i tasti freccia

È possibile navigare le slide utilizzando i tasti freccia