Francesco Leonardi

Contenuto dell'articolo

Direttore del Dipartimento Medico generale e specialistico e della struttura complessa Oncologia medica, direttore f.f. di Ematologia e CTMO dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma

Nato a Catania nel 1956, si è laureato in Medicina e chirurgia nel 1982 e poi specializzato in Oncologia clinica con il massimo di voti presso l’Università di Parma.

Ha conseguito diversi master e Corsi superiori di specializzazione sia in Oncologia come quello della European Oncology Society, sia  manageriali in sanità, quali il Corso superiore di Management in sanità della Bocconi, e il master di secondo livello in Management dei servizi sanitari dell’Università di Parma, ottenuto con il massimo dei voti e la lode.

Ha rivestito dal 1985 numerosi incarichi, tra i quali, quello di assistente medico di ruolo presso il servizio di Igiene, epidemiologia e sanità pubblica dell’USL di Parma come responsabile del Registro provinciale di mortalità, come assistente medico di ruolo di oncologia presso l’Ospedale civile di Piacenza, fino a assumere l’incarico di dirigente medico presso l’Unità operativa di Oncologia medica dell’Azienda Ospedaliera-Universitaria di Parma rivestendo il ruolo di responsabile del day hospital oncologico. Successivamente ricopre l’incarico di direttore facente funzione dell’Oncologia medica e, da maggio 2017, ne è direttore a pieno titolo. E’ direttore f.f. della Ematologia CTMO dall’ottobre 2018.

Durante la sua carriera professionale, ha assunto anche numerosi incarichi, tra i quali,  quello di consigliere dell’Ordine dei medici per vari mandati, di segretario regionale dell’Associazione nazionale di oncologia medica e di varie Commissioni oncologiche regionali e provinciali.

La carriera accademica e di ricerca, lo vede professore a contratto per la Scuola di specializzazione in Geriatria e in Oncologia dell’Università di Parma da oltre 20 anni, oltre che relatore a una trentina di corsi di formazione.

Autore di oltre trenta pubblicazioni su riviste scientifiche nazionali e internazionali, tra le quali, le più recenti: Clinical Genitourinary Cancer, Cancer Treatment Review, World Journal of Gastroenteroly, Anticancer Research, British Journal of Cancer.

E’ autore di cinque capitoli di libri editi a stampa e Principal investigator o Co-Investigator in 31 protocolli di ricerca clinica nazionali e internazionali. E’ stato referente del progetto finalizzato su Controllo della crescita neoplastica e su Oncologia, tumori della mammella e dell’apparato genitale femminile per il CNR.

 

 

Ultimo aggiornamento contenuti: 29/08/2019