Chirurgia plastica e Centro ustioni

Contenuto dell'articolo

Struttura complessa
del dipartimento Chirurgico generale e Specialistico

Chi siamo

Direttore: Edoardo Caleffi
Coordinatore infermieristico Degenze Chirurgia plastica e Centro ustioni: Luisella Mezzetta
Coordinatore infermieristico Comparto operatorio Chirurgia plastica e Centro ustioni: Carla Beggi
Coordinatore infermieristico Ambulatorio chirurgico: Luciana Bondi
Medici: Stefano Baldassarre, Antonio Bocchi, Elena Boschi, Antonio Di Castri, Donatello Di Mascio,  Stefano Merelli, Luisa Quarta, Sandro Stacchini

Cosa facciamo

Chirurgia plastica ricostruttiva: post-traumatica, oncologica, malformativa e post obesità. Trattamento delle ustioni acute e dei loro esiti. Chirurgia della neurofibromatosi, ricostruzione della mammella, chirurgia rigenerativa, trattamento del piede diabetico, trattamento laser, trattamento delle ustioni acute e dei loro esiti.

La Chirurgia plastica ricostruttiva si occupa della reintegrazione (ricostruzione) dei distretti corporei amputati o lesi per tumore, malformazione, trauma o patologia (come l'obesità). Tra i traumi, uno dei più temibili è quello dell'ustione.

Nella struttura si svolge: assistenza a persone affette da patologie post-traumatiche e malformative (nevi giganti, angiomi) da tumori cutanei (melanomi, neurofibromatosi, epiteliomi ecc.), ricostruzione mammaria dopo mastectomia, quadrantectomia, tumorectomia; rimodellamento mammario di simmetrizzazione e adeguamento.  Chirurgia plastica dell'obesità (addomino plastica, mastoplastica, chirurgia del rimodellamento corporeo); copertura di piaghe da decubito, plastiche di laparoceli, piede diabetico e ulcere cutanee. Correzioni di esiti di ustioni. Copertura di piaghe da decubito. Plastiche di laparoceli, piede diabetico e ulcere cutanee.

L'attività di ricerca e di didattica è svolta anche unitamente alla scuola di specializzazione in Chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica, con altre unità operative aziendali e sanitarie nazionali, con insegnamenti a corsi di laurea e di specialità.

Sul piano assistenziale, l'obiettivo fondamentale è l'attuazione di corretti Percorsi Diagnostico-Terapeutici (PDT) per le patologie di interesse ricostruttivo che si sviluppa in ambiti differenziati attraverso l'attività di visita, trattamenti  ambulatoriali, pre-ricovero, ricovero ordinario e urgente, medicazioni e controlli,  in stretta collaborazione con le altre strutture complesse, i centri multidisciplinari e i distretti socio-sanitari territoriali.

  • Percorso Diagnostico Terapeutico (PDT) del melanoma: escissioni e allargamenti chirurgici, linfonodo sentinella.
  • Percorso Diagnostico Terapeutico del tumore della mammella: ricostruzione della mammella con espansioni, protesi, lembi, simmetizzazione della mammella contro laterale, mastoplastica riduttiva, addittiva con protesi e lipofilling.
  • Percorso Diagnostico Terapeutico del piede diabetico: trattamento conservativo chirurgico, rigenerativo, terapia a pressione negativa, plasma ricco di piastrine, fattori di crescita e, quando indispensabile, amputazioni.

Presso la struttura viene svolta attività chirurgica ambulatoriale per piccoli interventi in anestesia locale: nevi, tumori cutanei, correzione di cicatrici, biopsie, prelievi linfonodali, sindrome del tunnel carpale, lipomi, angiomi, cheratosi ecc. Si trattano ulcere degli arti inferiori con riduzione delle infezioni.

Centro ustioni - Hub regionale

Il Centro ustioni svolge una funzione hub, ovvero è una struttura di riferimento interprovinciale in grado di affrontare problemi clinici di elevata complessità sulla base di un approccio integrato ed esaustivo sul piano operativo che si inserisce – con ruolo di super specialità – in una funzione di rete.

La struttura assiste chi ha subìto un danno termico da varie fonti di calore o da freddo (gelo). L’obiettivo fondamentale è la definizione della migliore strategia terapeutica medica e chirurgica mirata e personalizzata, che permetta ai pazienti ustionati il raggiungimento della guarigione e il recupero della migliore qualità di vita. Per ottenere tale scopo, il Centro ustioni collabora strettamente con le altre strutture ospedaliere e con i distretti socio-sanitari territoriali regionali e nazionali. Il Centro ustioni si avvale, unico centro in Italia, di apparecchiatura (sistema Spay) in grado di definire in tempo reale, in modo preciso la perfusione dei tessuti ustionati; si eseguono escarectomie chimiche.

Sul piano della ricerca, il Centro ustioni è da anni impegnato nell’applicazione e sviluppo delle più moderne tecniche di copertura cutanea (medicazioni avanzate, sostituti cutanei, cute coltivata, biomateriali, cute da banca, medicina e chirurgia rigenerativa) e di debridment enzimatico.

Ricovero

Ala Est (pad. 05), 4° piano, tel. 0521.702048 (Chirurgia plastica), 0521.702047 (Centro ustioni).

Chirurgia plastica: il ricovero urgente è deciso dal medico di Pronto soccorso, in accordo con lo specialista della struttura complessa. Il ricovero programmato è deciso dallo specialista dopo la visita; l'ingresso avviene secondo l'ordine di prenotazione e le priorità legate alla patologia, nel rispetto dei tempi di attesa regionali. Eventuali variazioni vengono comunicate dai professionisti della struttura complessa. Il ricovero può avvenire anche su trasferimento da un'altra struttura.

Centro ustioni: l'accoglienza avviene attraverso il Pronto soccorso e la Centrale operativa 118 (tramite la quale il Centro ustioni è collegato a tutta la regione e a tutto il territorio nazionale) o su richiesta del medico di famiglia.

Orari di visita ai degenti

Chirurgia plastica:
feriali, ore 7.00-7.30; 11.00-13.30; 14.30-20.30;
festivi, ore 8.30-20.30.
La visita è consigliata a una sola persona alla volta.

Centro ustioni:
tutti i giorni, ore 16.00-18.00.
La visita è consentita per tempi brevi a un visitatore alla volta dopo adeguata preparazione, seguendo le indicazioni del personale sanitario.

Orari di ricevimento

I familiari possono contattare i medici dal lunedì al venerdì, ore 9.00-13.00 e 15.00-19.00; il direttore dal lunedì al venerdì, ore 12.30-13.30.
Il coordinatore infermieristico è disponibile per informazioni dal lunedì al venerdì, ore 8.00-15.00.

Ambulatorio generale

Torre delle medicine (pad. 01), 1° piano, tel. 0521.702773- 0521.703952.

Si svolgono le visite specialistiche, le medicazioni post-operatorie, i controlli post-ricovero e le consegne degli esami istologici ambulatoriali; si programmano gli interventi ambulatoriali, si definiscono i pre-ricoveri e i ricoveri. Si valutano e trattano il piede diabetico, ulcere su base vascolare, post traumatiche e da decubito e traumi di qualsiasi natura interessanti i tessuti molli. Le visite si prenotano presso gli sportelli CUP con richiesta del medico di medicina generale. I controlli si prenotano direttamente al momento della visita. 

L’attività si svolge dal lunedì al venerdì, dalle 8.00 alle 13.30.

Ambulatorio chirurgico

Padiglione Centrale (pad. 06), 2° piano, presso la Day surgery, tel. 0521.702241.

Nell’ambulatorio si eseguono interventi chirurgici di piccola chirurgia plastica di superficie in anestesia locale. Tra questi: nevi, linfomi, tumori cutanei minori, traumi e ferite, esami istologici, biopsie incisionali e escissionali, tunnel carpale. Le visite si prenotano presso gli sportelli CUP con richiesta del medico di famiglia. I controlli sono prenotati direttamente dallo specialista.

L’attività si svolge dal lunedì al venerdì, dalle 8.00 alle 13.30.

Centro laser

Padiglione Centrale (pad. 06), 6° piano, tel. 0521.702192.

Nell’ambulatorio si eseguono trattamenti laser previo test. In particolare: macchie cutanee, neoformazioni benigne, capillari, angiomi, verruche, cicatrici patologiche, rigonfiamento cutaneo.

Le visite sono prenotate tramite CUP con la richiesta del medico di famiglia, dal pediatra o dal dermatologo, oppure direttamente dalla specialista al momento della prima visita. Le visite di controllo sono prenotate direttamente dallo specialista durante la visita.

L’attività si svolge il mercoledì, giovedì e venerdì, dalle ore 8.00 alle 13.30.

Ultimo aggiornamento contenuti: 21/01/2019

È possibile navigare le slide utilizzando i tasti freccia