Trapianto di organi, tessuti, cellule

Contenuto dell'articolo

Il trapianto è un intervento chirurgico molto delicato che consiste nella sostituzione di cellule, tessuti o di un organo malato con uno nuovo e sano proveniente da un donatore.

Altre volte invece è l’unico modo per guarire da gravi patologie (quali l’insufficienza renale che richiede la dialisi, o il diabete di primo tipo che procura gravi danni all’organismo malgrado il ricorso alle migliori terapie mediche..). Talora il trapianto è una procedura salva-vita, come è il caso del trapianto di fegato o di cuore.

Quali trapianti sono possibili

Organi: rene, fegato, cuore, polmone, pancreas, intestino.

Cellule staminali da midollo osseo, sangue periferico o sangue cordonale.

Tessuti: cornee, arterie, vasi, valvole cardiache, cartilagini, tendini.

Trapianti: la nostra attività

  • Rene da donatore vivente (con prelievo per via laparoscopica)
  • Rene da donatore vivente ABO-incompatibile
  • Rene da donatore vivente HLA-incompatibile
  • Programmi cross over per donatore vivente incompatibile: trapianti di rene nell’ambito di programmi cross over (e attraverso catena) nazionali e internazionali, con gestione nel nostro ospedale
  • Rene da cadavere (anche dopo morte circolatoria)
  • Doppio di rene
  • Rene in ricevente HIV positivo
  • Rene in paziente con gravi anomalie urologiche
  • Rene-pancreas
  • Pancreas isolato
  • Cornea
  • Segmenti vascolari
  • Cute
  • Cellule staminali emopoietiche (Cse)

La compatibilità con la donazione

Con l’attività del laboratorio di Immunogenetica dei trapianti, il nostro Ospedale esamina la compatibilità tra donatori e possibili riceventi e seleziona le coppie donatore-ricevente con minore rischio di rigetto. Il profilo degli aspiranti riceventi è conservato con campioni e dati informatizzati in attesa della corrispondenza con un donatore. Quando questo momento si presenta, la struttura esegue prove finali di compatibilità, che devono avvenire appena prima del trapianto. Queste analisi sono svolte dall’Ospedale di Parma per i donatori e i potenziali riceventi dell’Ospedale di Parma e di tutti i centri della regione Emilia-Romagna. Qui nel dettaglio l’attività della struttura di Immunogenetica dei trapianti.

Ultimo aggiornamento contenuti: 06/06/2019