Gli amici ricordano Cristiano Costoncelli con una donazione all’Ospedale dei Bambini

Una cena all’agriturismo Montefiascone in memoria del noto ristoratore traversetolese. Il ricavato è stato devoluto alla struttura pediatrica del Maggiore

04/08/2017

Sono passati sette anni dal tragico incidente costato la vita a Cristiano Costoncelli, chef conosciutissimo a Traversetolo che, insieme alla moglie, aveva da poco coronato un sogno: aprire un ristorante di pesce alle porte del paese. Ma una cisterna per il trasporto del latte, urtando la moto su cui viaggiava, ha interrotto la sua corsa. Gli amici da allora lo celebrano con momenti conviviali durante i quali raccolgono fondi da destinare in beneficienza per ricordarne la passione per la vita e per la famiglia. E quest’anno la loro attenzione è andata all’Ospedale dei Bambini “Pietro Barilla” che hanno voluto omaggiare con una donazione consegnata simbolicamente nella mani di Giovanna Campaniello, in rappresentanza della direzione dell’Azienda ospedaliero universitaria di Parma, da parte della mamma e dell’amico Davide.

“E’ un piccolo gesto il nostro che vuole testimoniare la vicinanza ai bambini ricoverati nei reparti della pediatria e un apprezzamento al personale che li cura. Ci sembrava il modo migliore per ricordare Cristiano e il suo amore per i bambini”, ha dichiarato Davide, amico fin dall’infanzia tanto da condividere “un affetto fraterno” ha sottolineato la mamma di Cristiano commossa.

Un sentito ringraziamento a nome dell’Ospedale Maggiore è arrivato da Giovanna Campaniello perché “Tanti piccoli sassolini fanno sì che l’ospedale e in particolare l’Ospedale dei Bambini sia davvero vissuto come un patrimonio di tutti”. 

Cerca

 
Ultimo aggiornamento contenuti: 04/08/2017
Per offrirti il miglior servizio possibile in questo sito utilizziamo i cookies, anche di terze parti a solo scopo statistico. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Ulteriori informazioni.