Emilio Casolari

Contenuto dell'articolo

Direttore della struttura complessa Chirurgia pediatrica del Dipartimento Materno-Infantile 

Nato a Sassuolo nel 1954, si è laureato in Medicina e chirurgia a Bologna nel 79, per poi specializzarsi in chirurgia d’urgenza e in chirurgia pediatrica. 

Dal 28 luglio 1986 è dirigente medico alla Chirurgia Pediatrica presso l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma; è direttore della Chirurgia pediatrica dal maggio 2019. 

I principali campi di interesse e specializzazione sono: le diagnosi e il trattamento delle uropatie congenite, la diagnosi e il trattamento dei disturbi della continenza urinaria, in particolare in pazienti portatori di vescica neurologica secondaria a malformazioni del rachide, seguiti presso il centro regionale spina bifida afferente della struttura di Chirurgia pediatrica, l’endoscopia urologica e i trattamenti mininvasivi endoluminali, la chirurgia genitale, oltre alla chirurgia neonatale.

Ha compiuto esperienze formative all’Hospital for Sick Children, Great Ormond Street, London ( UK), Paediatric Urology, Hopital Val d’Hebron di Barcellona e al Children Hospital, Harvard University, Boston ( USA), Pediatric Surgery Department. E’ stato professore a contratto, dal 1982 al 1987, presso  la Scuola di specializzazione di chirurgia pediatrica dell’Università degli Studi di Bologna e, dal 1990 ad oggi, è professore a contratto presso le scuole di specializzazione dell’Università degli Studi di Parma in pediatria, ginecologia, chirurgia generale e ortopedia. Ha partecipato ad oltre 100 congressi di interesse chirurgico e urologico pediatrico in Italia e all’estero, in qualità di relatore.

E’ autore di oltre 120 pubblicazioni a stampa di interesse chirurgico e urologico pediatrico, tra le quali le più recenti sono pubblicate dal Journal of Urology 2011 e dal New England Journal of Medicine 2016.

Ha svolto numerose collaborazioni all’estero dal 1998 al 2015: tra cui presso il King Faisal Specialist Hospital, Riyadh, Arabia Sudita, Al Mansour Pediatric Hospital, Bagdad, Iraq, Santa Maria Assistance Centre, Khulna, Bangladesh, nonché Pediatric Hospital di Kirkuk e  Pediatric Hospital di Sulaymaniyya, Kurdistan Iracheno.

Ultimo aggiornamento contenuti: 23/08/2019