News dall'ospedale

Centro Oncologico, un grande obiettivo da realizzare insieme

Un'unica casa per l'oncologia di Parma. Da realizzare insieme per offrire ai pazienti la migliore qualità delle cure. E il futuro può essere adesso
10 dicembre 2018

Contenuto dell'articolo

Migliorare la cura delle persone deve essere un obiettivo di un intero territorio, da coltivare e far crescere insieme. E ora abbiamo un’occasione in più per farlo: costruire un unico Centro Oncologico per offrire ai pazienti la migliore accoglienza e l’eccellenza delle terapie. Stato, Regione Emilia Romagna, Fondazione Cariparma e Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma finanziano la costruzione della struttura.

Insieme lo possiamo rendere un Centro all’avanguardia.

Il presente

7000 Pazienti oncologici
seguiti da 160 specialisti dell’Ospedale Maggiore di Parma di cui oltre 1000 seguiti dall’Assistenza Domiciliare Integrata con 109 infermieri sul territorio e 280 medici di famiglia

Domani un unico grande Centro

Le specialità di cura dei tumori avranno un’unica casa. Una casa accogliente e funzionale che permetterà ai professionisti di lavorare fianco a fianco e offrirà ai pazienti ambienti più confortevoli e tecnologie avanzate. Collegato alla Torre delle Medicine di via Volturno.

8.000 mq in un unico Centro. 5 piani dedicati alla radioterapia, alle terapie oncologiche, alla degenza. 31 ambulatori. Un atrio per le associazioni e l’accoglienza dei pazienti.

Al piano seminterrato 3 locali per gli acceleratori lineari.

200 posti auto con accesso diretto alla struttura.

Tecnologie di ultima generazione 

Il Centro Oncologico di Parma sarà un passo avanti nella cura dei tumori. Con apparecchiature all’avanguardia che rappresenteranno uno strumento prezioso per i professionisti e un’opportunità in più per i pazienti.

Il meglio della cura può essere adesso

Un Acceleratore lineare di ultima generazione è stato finanziato dalla Regione Emilia-Romagna per l’Ospedale Maggiore di Parma. Ma possiamo renderlo ancora più efficace. Come? Acquistando un puntatore di precisione HyperArc che consente di mirare i trattamenti radioterapici sulle cellule malate risparmiando i tessuti sani, negli adulti e nei bambini. Veloce, preciso, non invasivo. 

 

Ultimo aggiornamento contenuti: 22/01/2019