Arrivano le Luci del Cuore a sostegno dell’Ospedale dei Bambini di Parma

Fino al 31 dicembre la raccolta fondi in tutti i punti vendita Conad di Parma e provincia per i reparti pediatrici del Maggiore

13/11/2017

E’ stata presentata oggi all’Ospedale dei Bambini l’iniziativa promossa da Conad “Le luci del Cuore”, attiva dal 13 novembre in tutti i punti vendita in cui opera Conad Centro Nord: Lombardia e Emilia Romagna (per le province di Piacenza, Parma e Reggio Emilia).

Fino al 31 dicembre i possessori di Conad Card o Carta Insieme Conad potranno scegliere di collezionare le 4 candele ognuna di un colore e aroma differente donando, per ciascuna, 750 punti o 400 punti più 3 €.  Per ogni candela saranno destinati in beneficenza 0,50 centesimi a favore di enti e associazioni territoriali a sostegno di sei progetti solidali destinati per lo più ai bambini. Per la provincia di Parma la donazione sarà a favore dell’acquisto di strumentazione diagnostica per l’Ospedale dei Bambini dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma.

Le Luci del Cuore si ripropongono di replicare il successo delle iniziative precedenti: dal 2011 ad oggi passando dall’Albero degli Amici, ai Cuccioli del Cuore fino ad  arrivare ai Supercoccolosi sono stati raccolti 89 mila euro.

Conad, come si evince dal pay off Persone oltre le cose è una realtà che cerca di essere sempre vicino alla comunità e a stabilire relazioni con le realtà eccellenti del territorio. Per questo la nostra collaborazione con il l’Ospedale dei Bambini di Parma prosegue negli anni e si evolve a seconda delle necessità che l’ospedale stesso raccoglie e che ci propone”, afferma  Paolo Incerti, Vicepresidente di Conad Centro Nord e continua: “Grazie ai  nostri soci imprenditori e ai nostri clienti siamo riusciti, in accordo con l’Ospedale e alle associazioni di supporto, a realizzare tanti progetti  rivolti alla salute dei bambini e delle loro famiglie e questo è per noi motivo di grande orgoglio oltre a confermarci impresa responsabile all’interno della società. Abbiamo tante aspettative per quest’ultima iniziativa che speriamo possa replicare il successo delle precedenti grazie alla generosità degli abitanti di Parma”.

Un ringraziamento a tutti coloro che vorranno contribuire alla realizzazione di questo progetto e a Conad per la positiva collaborazione sviluppata con l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma e in particolar modo con le sue strutture pediatriche arriva da Massimo Fabi, direttore generale dell’Ospedale Maggiore. “Negli ultimi tre anni – spiega Fabi – con gli importanti contributi ricevuti da Conad abbiamo potuto sostituire alcune strumenti diagnostici e mettere in atto con l’Ingegneria clinica un puntuale lavoro di ammodernamento e rinnovamento tecnologico negli ambulatori e nei reparti”.

La collaborazione con il mondo del privato spiega il prof. Gian Luigi de’Angelis, Direttore del dipartimento Materno-Infantile, permette alla nostra struttura di godere di un importante contributo, rivolto all’acquisizione di più moderne tecnologie. Il progetto concordato con Conad, è rivolto all’acquisto di una strumentazione per l’esecuzione di procedure a scopo diagnostico terapeutico”.

Cerca

 
Ultimo aggiornamento contenuti: 15/11/2017
Per offrirti il miglior servizio possibile in questo sito utilizziamo i cookies, anche di terze parti a solo scopo statistico. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso. Ulteriori informazioni.